Jump to content

Speciale: in quel di Sandevoerde...

Il grande Sergio Loro ci ha sempre viziati con mod di alto livello e questa non è da meno, tanto da meritarsi uno speciale tutto per sé. Si tratta di Zandvoort in versione anni ‘60, un circuito per uomini coraggiosi e per auto spericolate. Nell’articolo che segue, sarete catapultati indietro nel tempo e scoprirete pregi e difetti di questa interessantissima mod per Assetto Corsa.
Speciale: in quel di Sandevoerde (Assetto Corsa mod)

Sparco TopDriver Challenge: Last LAN Lap!

L'evento dal vivo conclusivo del torneo Sparco TopDriver Challenge, con incredibili premi in palio targati Sparco Gaming ! Una gara singola venerdi 29 dicembre, i posti disponibili sono 20, 3 dei quali sono riservati ai simulatori di guida presenti al Driving Simulation Center di Lanciano. Possono partecipare alla gara anche i piloti collegati da altri centri di simulazione presenti in Italia e anche i piloti collegati in rete da casa, pagando una quota di iscrizione.
Sparco TopDriver Challenge: LAST LAN LAP

STDC: Longo e Benetton nuovi TopDrivers, in pista Alfa GTA e Audi S1

Prosegue il successo del torneo Sparco TopDriver Challenge organizzato da DrivingItalia in collaborazione con SPARCO: si sono appena chiusi altre due prequalifiche, il turno 15 con la Toyoa AE86 ha visto il trionfo di Andrea Benetton, mentre nel turno 16 con la 500 Assetto Corsa si è imposto Emilio Longo. Avete ancora 4 possibilità per guadagnarvi il passaggio alla fase 2 dello Sparco TopDriver Challenge, inoltre non dimenticare l'opportunità della finalissima in prova unica del 29 dicembre, aperta a tutti !
STDC: Longo e Benetton nuovi TopDrivers, in pista Alfa GTA e Audi S1
DrivingItalia.NET fa parte del network di
  • Sign in to follow this  

    (0 reviews)

    GT6: presentata la Alpine Vision Gran Turismo

      Lo storico marchio Alpine, giunto al suo 60° anno di attività, ha davanti a sé un brillante futuro nel mondo reale. Per l'occasione, la casa francese ha deciso di fare una sorpresa a tutti i fan di Gran Turismo, che a breve potranno mettere le mani sulla Alpine Vision Gran Turismo, l'ultimo prototipo virtuale ad approdare sugli schermi del titolo targato Polyphony Digital.

    Come spiega Bernard Ollivier, presidente della Société des Automobiles Alpine, l'auto non sarà presentata sono nel mondo virtuale: "il risultato finale è talmente incredibile che non abbiamo resistito alla tentazione di produrne un modello in scala 1:1!". La vettura verrà mostrata in occasione del Festival Automobile International di Parigi, che pone l'accento sull'estetica delle automobili.

    Nel 2013, il creatore di Gran Turismo Kazunori Yamauchi e il suo team di Polyphony Digital Inc. hanno visitato gli studi Alpine per discutere del progetto. Quella è stata anche l'occasione in cui il marchio Alpine ha annunciato il proprio ritorno sulle scene con la sua prima vettura di produzione, che verrà presentata al pubblico nel 2016. Il progetto ha permesso inoltre di esplorare nuovi orizzonti e idee, senza dover tenere conto di certi limiti relativi alla produzione.

    C'è stata una gara interna che ha visto coinvolti circa 15 progetti. Alla fine a spuntarla è stato Victor Sfiazo, con un progetto basato su un modello di vettura leggera, agile, in stile barchetta, che riprendesse le linee della A450 Le Mans.

    "Si tratta di una vera e propria vettura sportiva che combina la passione per le automobili con il divertimento alla guida", spiega Sfiazo. "Ci sono numerosi riferimenti al passato, al presente e al futuro. L'idea di una barchetta rimanda alla partecipazione della Alpine A450 alla 24 Ore di Le Mans. L'anteriore della vettura prende spunto dalla A110, mentre le alette verticali sul posteriore ricordano la A210 e la A220 e contribuiscono a dare all'auto uno stile inconfondibile. Da appassionato di aeronautica, volevo anche inserire degli elementi presi dal mondo dell'aviazione. In questo senso, credo che gli aerofreni aggiungano un bel tocco high-tech al posteriore".

    "I progettisti e gli ingegneri coinvolti in questo progetto hanno avuto il compito di creare una vettura capace di esprimere lo spirito del nostro marchio", aggiunge Bernard Ollivier. "Sin dal primo sguardo, nello stile dell'auto si coglie l'impronta Alpine. Anche le prestazioni non deluderanno gli appassionati. Il progetto Vision Gran Turismo è stato visto come lo scenario ideale per la prima rappresentazione "reale" di un'auto dopo l'annuncio del ritorno di Alpine sulla scena".

    Antony Villain, direttore del design Alpine, aggiunge: "il design doveva restituire la sensazione di una vettura leggera e dare l'impressione al pilota di essere un tutt'uno con la macchina. La Alpine Vision Gran Turismo presenta l'agilità che è da sempre un marchio di fabbrica Alpine e un'eleganza frutto di efficienza e ingegno. Abbiamo addirittura inserito diversi dettagli nascosti direttamente ispirati alla prossima vettura Alpine che vedrà la luce nel 2016, ma non posso dire altro..."

    Per quanto la Alpine Vision Gran Turismo sia una macchina virtuale, si tratta indubbiamente di un modello che riprende la dinamica di guida e la tenuta di strada che hanno contraddistinto i suoi illustri predecessori. Terry Baillon, un ingegnere per lo sviluppo del telaio e della simulazione per il prossimo modello da strada, si è detto davvero entusiasta della collaborazione con Polyphony Digital Inc. "È una soddisfazione enorme poter lavorare in questo modo", è stato il suo commento. "Credo che questa collaborazione sia destinata a proseguire anche in futuro. Confrontando le informazioni ricevute da Gran Turismo e dalla vettura reale, sarà possibile effettuare ulteriori sviluppi. Il nostro obiettivo è offrire un'auto la cui dinamica corrisponda a quella che avevamo in mente all'inizio. Se tutto viene eseguito alla perfezione, possiamo anche continuare a lavorare sulla vettura e confrontarla con altri modelli, in modo da sapere a che punto siamo!"

    Il progetto Vision Gran Turismo è nato da un'idea di Yamauchi-san. "Da piccolo ero un grande ammiratore dei prototipi", spiega il presidente di Polyphony Digital Inc. "Erano una sorta di dono puntato verso un futuro brillante. Ed è così che continuo a considerarli. La tecnologia utilizzata oggi dai costruttori d'auto consente di creare modelli che vanno al di là della mia immaginazione. Spero che questa ricerca possa contribuire a cambiare le nostre vite. Per me è un onore aver avuto la possibilità di collaborare con Alpine al progetto Vision Gran Turismo. Si tratta di un marchio per il quale ho sempre avuto una grande ammirazione e ho apprezzato molto l'ottimo rapporto che si è venuto a creare tra i nostri team. Lo stretto legame che si è instaurato ci ha permesso di esprimere più facilmente tutta la passione e lo straordinario entusiasmo che ci accomuna e il risultato è la Alpine che potete guidare in Gran Turismo".

    Dopo la presentazione durante la serata di gala presso l'Hôtel des Invalides di Parigi, la vettura rimarrà esposta al Festival fino al 1 febbraio. Sarà quindi mostrata al Rétromobile Show 2015 (dal 4 all'8 febbraio) presso la Porte de Versailles, a Parigi, dove avranno inizio le celebrazioni per il 60°?anniversario Alpine.

    La Alpine Vision Gran Turismo sarà disponibile gratuitamente per il download in Gran Turismo 6 per PlayStation®3 a partire da marzo 2015.


    Report Article
    Sign in to follow this  

    User Feedback

    There are no reviews to display.


×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.