Jump to content

Formula 1: ancora più eSport per il 2018, con tante idee...

Il torneo F1 eSports Series del 2017 si è rivelato senza dubbio un grande successo, con il pacioccoso vincitore Brendon Leigh ormai universalmente conosciuto, quasi alla pari dei campioni reali della Formula 1. Eppure ad inizio 2017 l'unico interesse della F1 per il gaming era solo quanti soldi avrebbe potuto ottenere per la licenza ufficiale. Poi il nuovo proprietario Liberty Media ha preso in mano la situazione...
Formula 1: ancora più eSport per il 2018, con tante idee...

Lettura consigliata: "Il Pilota Virtuale" (Virtual Race Driver tradotto in italiano)

E' disponibile finalmente la versione interamente tradotta in italiano: "Il Pilota Virtuale" non solo offre tutti i contenuti in italiano della versione originale, ma include anche gli straordinari contributi e consigli di Raimondo Ricci (pilota TCR Series), Gaetano Trivilino (pilota karting), David Greco (famoso simdriver e non solo) ed Aris Vasilakos (mitico simdriver e membro della Kunos Simulazioni).
Lettura consigliata: "Il Pilota Virtuale" (Virtual Race Driver tradotto in italiano)

Disponibile il nuovo Real Rally 2018 !

Il modding team di Real Rally, che sviluppa ovviamente il mitico Richard Burns Rally, ha appena rilasciato il nuovo Real Rally 2018, un mod completo che ci mette a disposizione 300 prove speciali, oltre 150 auto (comprese le WRC 2017 e le R5), fisica delle vetture sviluppata in collaborazione con gli Ingegneri di M-Sport, Citroen Racing ed altri, e basate tutte su dati reali, persino testate e perfezionate da piloti e copiloti come Travaglia, Longhi, Cibien, Pirollo e Rosso.
Disponibile il nuovo Real Rally 2018 !
DrivingItalia.NET fa parte del network di
  • Sign in to follow this  

    (0 reviews)

    GT Academy: i finalisti italiani

      Sabato, 5 luglio, presso l'autodromo di Vallelunga, sono stati 24 i finalisti italiani del torneo GT Academy della Sony che hanno dato vita ad un'entusiasmante competizione al volante di una vera vettura Nissan Nismo a elevate prestazioni e si sono sottoposti anche a diverse prove che includevano un "fitness test" e una prova sulle capacità di comunicazione, diventando protagonisti di quattro round table con i giornalisti intervenuti. 24 concorrenti che hanno messo in gioco tutte le loro energie per dimostrare il proprio valore. Studenti, operai, impiegati, musicisti, agenti assicurativi, disoccupati. 24 persone di ogni età, di ogni estrazione sociale, culturale ed economica, pronti a sfidarsi per realizzare quel sogno nascosto nel cassetto che prende forma sin da quando si è bambini: diventare un pilota e gareggiare con automobili incredibili sulle quali pochi, nella propria vita, hanno la fortuna di salire.

      ccs-2-0-88269600-1404765582_thumb.jpg

    Spinti da questo sogno, negli ultimi due mesi, più di 40.000 aspiranti piloti in Italia hanno preso parte alle prove di qualifica dell'edizione 2014 di GT Academy. Alcuni hanno dimostrato le proprie doti di guida gareggiando online dal salotto di casa utilizzando la propria PlayStation 3 (PS3), altri hanno partecipato agli eventi live di Napoli e Torino e più di 400 persone hanno provato ad arrivare alle finali nazionali dimostrando le propria prontezza di riflessi con l'app di Facebook GT Academy Challenge, un gioco di automobilismo interattivo dedicato a chi non possiede ancora GT6.

    Nel corso della finale del 5 giugno sono stati selezionati i 6 vincitori che rappresenteranno l'Italia al "Race Camp" di Silverstone, previsto dal 29 luglio al 5 agosto. In questa occasione i rappresentanti degli 11 Paesi europei coinvolti dovranno affrontare una serie di impegnative sfide di guida, test di resistenza fisica e di prontezza mentale, sotto l'occhio vigile di esperti mentori e giudici. Solo uno di loro si aggiudicherà la vittoria della competizione europea 2014 e avrà la possibilità di diventare protagonista di un'intera stagione di corse al volante di un'auto da gara Nissan GT-R Nismo GT3, da oltre 500 cavalli di potenza.

    Di seguito i nominativi dei sei finalisti italiani:

    1. Luca Guerra, 24 anni, di Carrara (MS), laureato, il cui mito di sempre è Ayrton Senna;

    2. Lorenzo Radice, 30 anni, di Carimate (CO), ingegnere del Software, i cui miti sono il fratello e Michael Schumacher;

    3. Alessandro Albano, 34 anni, di Milano, It Consultant, un veterano delle finali nazionali di GT Academy;

    4. Pietro Punzo, 22 anni, studente di Novara, che reputa Valentino Rossi una vera e propria leggenda;

    5. Riccardo Massa, 21 anni, studente di Monte San Pietrangeli (FM), amante dei kart;

    6. Ariel Bernardi, 29 anni, di Asiago (VI), tecnico in una ditta di ascensori, appassionato e grande conoscitore dei simulatori di guida.

    Ad ottobre, DMAX (Canale 52 digitale terrestre e Canale 28 di TivùSat) manderà in onda "GT ACADEMY", la serie prodotta da Freemantle Media per DMAX e pianificata da OMD, in cui i telespettatori potranno vivere tutte le fasi dell'edizione 2014 di GT Academy.

    [Fonte GT Academy]


    Report Article
    Sign in to follow this  

    User Feedback

    There are no reviews to display.


×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.