Jump to content

Sparco TopDriver Challenge: Last LAN Lap!

L'evento dal vivo conclusivo del torneo Sparco TopDriver Challenge, con incredibili premi in palio targati Sparco Gaming ! Una gara singola venerdi 29 dicembre, i posti disponibili sono 20, 3 dei quali sono riservati ai simulatori di guida presenti al Driving Simulation Center di Lanciano. Possono partecipare alla gara anche i piloti collegati da altri centri di simulazione presenti in Italia e anche i piloti collegati in rete da casa, pagando una quota di iscrizione.
Sparco TopDriver Challenge: LAST LAN LAP

Driving Simulation Center e DrivingItalia alla Quattroruote Academy

Dopo l'anteprima, torniamo a parlarvi del prestigioso Master Racing Engineering di Quattroruote. Lunedì scorso 20 novembre infatti, il Driving Simulation Center e DrivingItalia, sono stati invitati a partecipare come ospiti e relatori ad una lezione proprio del Master Racing Engineering della Quattroruote Academy.
Driving Simulation Center e DrivingItalia alla Quattroruote Academy

iRacing Build Season 1 2018 con tante novità

Il team di iRacing ha rilasciato la nuova Build Season 1 2018, che porta con sè numerose migliorie ed interessanti novità per il simulatore americano. Oltre ai consueti bugfix e perfezionamenti del software, troviamo infatti una nuova licenza, il divertente campionato Red Bull Rallycross, i meccanici ai box finalmente animati, le vetture Dirt Midget, Ford Fiesta RS WRC, VW Beetle GRC, l'ovale sterrato di Knoxville e 5 diversi tracciati rallycross.
iRacing Build Season 1 2018 con tante novità
DrivingItalia.NET fa parte del network di
  • News

    News - articles

    F1 DRIVING: entra nella competizione!


    Inauguriamo oggi la nuova sezione, ospitata da DrivingItalia.NET, dedicata all'abitacolo F1 DRIVING realizzato dall'ARC Team e finalmente disponibile:



    Chi è ARC Team: per conoscere meglio gli ideatori e sviluppatori di questo progetto e conoscerne anche la sua già lunga storia;

    Cos'è F1 Driving: vediamo nel dettaglio, con le prime splendide immagini, questo incredibile abitacolo di guida ed ..... entriamo nella competizione !
    Lasciamo parlare direttamente i protagonisti dell'Arc Team:

    Amici, dopo un periodo di silenzio, torniamo con una primizia: la possibilita’ di vedere, toccare e provare F1 DRIVING. Siete tutti invitati a “RALLYKERMESSE†di Venturina (Piombino) nei giorni 21-22 giugno. Avremo uno stand in cui vi saranno 2 abitacoli F1 DRIVING a disposizione del pubblico per i test: i primi 15 appassionati che ci scriveranno la richiesta, avranno la possibilità di provarlo completamente gratis, tramite un modulo da stampare e presentare allo stand. Per ciò che riguarda la commercializzazione, daremo il via agli ordini dal 15 luglio 2003 con consegna  nel mese di settembre. Entro il 30 giugno comunicheremo comunque il listino dei prezzi definitivi delle 3 versioni. Daremo pero’ la possibilita’ a chi vorrà ordinarlo in anticipo, di usufruire di una promozione particolare per gli ordini che perverranno dal 1 al 14 luglio ! Per chi di voi fosse interessato ad un uso dimostrativo, pubblicitario, etc..., daremo la possibilità di noleggiarlo, ma di questo ne parleremo più avanti. Nei prossimi giorni sia sul nostro sito che su DRIVINGITALIA.NET vi daremo le indicazioni per raggiungerci.

    Per domande, commenti, chiarimenti ed informazioni, fate riferimento a questo post ufficiale nel nostro forum Periferiche di Guida.http://dataserver.touritel.com/drivingitalia/forum/index.php?act=ST&f=21&t=1089&s=31a8aba6ce6652d49d60703be313'>

    Le Mans 24 Ore: domani il via


    Prende il via sabato pomeriggio alle 16 l'edizione numero 71 della 24 Ore di Le Mans. La maratona francese, sicuramente la gara più famosa e antica del mondo assieme alla 500 miglia di Indianapolis, vedrà al via 50 vetture divise tra Sport, GTS e GT per un totale di 150 piloti. In qualifica il miglior tempo è andato alla Bentley numero 7, quella guidata dall'italiano Dindo Capello che è in equipaggio con il danese Tom Kristensen e il britannico Guy Smith, e sarà proprio il pilota astigiano a prendere il via.

    #CONTINUE#

    Favorite dalle previsioni, le due Bentley hanno davvero impressionato per le prestazioni evidenziate in qualifica, occupando le prime due posizioni sulla griglia, ma le Audi, che quest'anno corrono in forma privata, non sono assolutamente da sottovalutare. In particolare Emanuele Pirro, vincitore delle ultime tre edizioni della maratona della Sarthe, è piuttosto ottimista nonostante il sesto tempo in prova. "La gara è molto lunga ed imprevedibile - ha affermato il romano - e poi la differenza tra la nostra Audi e le Bentley non è poi così marcata. Le prove sono una cosa, la gara è tutt'altro".

    Decisamente soddisfatto anche Beppe Gabbiani che con la Dome/Judd ha siglato un eccellente ottavo tempo che gli permetterà di prendere il via dalla quarta fila mentre un altro italiano, Max Papis, prenderà il via dalla quinta fila con una Panoz/Ford che si è dimostrata veloce ma soprattutto affidabile. Esordio assoluto a le Mans invece per un giovanissimo, il ventenne trevigiano Michele Rugolo che corre con macchina e team Italiano, la Durango/Judd dell'omonimo team veneto. Emozionato ma sicuro di sè Rugolo parte diciannovesimo e spera davvero di portare a termine la lunga prova.

    Problemi elettrici infine hanno frenato le prestazioni della Ferrari 360 Modena classe GT guidata dal romano Fabrizio De Simone e dal faentino Fabio Babini, ma anche loro per la gara puntano soprattutto sull'affidabilità con l'obiettivo, comune a tutti, di arrivare fino in fondo a questa affascinate avventura che non ha eguali al mondo.

    [Fonte Gazzetta]

    F1 2002: Canberra convertita da Toca

    Il team TDG ha praticamente ultimato la conversione dell'originale tracciato di Canberra di Toca Race Driver per F1 2002 della EA Sports: per informazioni e screenshots il link è questo.

    Live for Speed progress report


    Si avvicina sempre di più anche la versione definitiva (denominata S1, che sarà a pagamento) dell'ottimo Live for Speed: sono state pubblicate nuove informazioni ed alcune immagini di gioco sul sito ufficiale del progetto.

    The success and lack of major bugs in the E4 patch has allowed me to avoid bug-fixing and so I've been working with Victor all week on the new unlocking system. It's going well and I'm now onto the parts which are inside LFS and will store the cars and tracks in a secure way. It's quite hard to design but I'm making progress, and now the methods to use and how it fits together are quite clear.

    #CONTINUE#






    Here is a screen shot of five of the cars from the S1 release including the demo test cars. There's one car model we aren't showing just yet although it is in final testing stage.

    Eric has been updating the South City track and found some areas that he decided needed more or better scenery and he's added a new pit lane as well. He's nearly finished with that so it's looking better and more polished, which allows him to move onto finishing the Drag Strip, which is his biggest task left.
    So... all in all we are getting closer! We're still not able to give a release date - polishing and finishing is a strange thing where there's always a bit more to do than you expected. Anyway, it's not long until we enter a final testing stage, which will be very thorough, because S1 must go out as a high quality product.

    Some new screenshots can be seen in the screenshots section.

    Thanks for your support and being patient with us as you wait for S1!

    GP Canada: Montreal Rossa


    È sembrato di assistere al confronto tra due motoscafi rossi e 18 canoe. Nelle bagnatissime prequalifiche del GP del Canada disputate oggi a Montreal, le Ferrari di Rubens Barrichello e Michael Schumacher hanno navigato più veloci di tutte le altre e hanno fatto il vuoto. È stata la prima volta delle prove col giro secco in condizioni di bagnato estremo e i due piloti del Cavallino (l'aiuto delle gomme Bridgestone è stato comunque determinante) hanno dato spettacolo. Nick Heidfeld con la Sauber (3°) a parte, è stato un festival degli errori e dei pesantissimi distacchi accumulati rispetto ai ferraristi.

    #CONTINUE#

    E dire che lo stesso Schumi non è stato impeccabile. Nel suo giro veloce è andato larghissimo al tornante più difficile della pista, ma è comunque riuscito a infliggere distacchi notevoli a tutti. E si spiega con quella frenata troppo lunga (è transitato ai 280 km/h mentre Alonso a 266) il distacco di un oltre secondo rimediato da Barrichello che invece ha effettuato un giro più pulito e ha chiuso bene davanti al compagno di squadra.

    Decisivo anche l'apporto delle gomme Bridgestone. Il terzo e il quarto posto di Heidfeld e Firman testimonia il miglior rendimento delle coperture da bagnato giapponesi. La Renault di Fernando Alonso ha chiuso al quinto posto davanti al leader del Mondiale Kimi Raikkonen con la McLaren. Male le Williams. Juan Pablo Montoya è 12°, Ralf Schumacher 15°. Indietro anche i nostri piloti. Giancarlo Fisichella e Jarno Trulli hanno chiuso rispettivamente 18° e 19°, ma sono stati anche sfortunati: nel loro giro veloce la pioggia è stata molto forte.

    Già nelle prove del mattino si era intuito il potenziale delle Ferrari, ma la pioggia iniziata a cadere copiosa nella seconda mezz'ora delle libere ha sicuramente disturbato il lavoro dei team nella ricerca della migliore messa a punto sul bagnato. In condizioni tanto difficili tutti hanno comunque completato il loro giro senza clamorosi errori. Tutti tranne Jacques Villeneuve che in uscita dall'ultima chicane ha effettuato un giro su se stesso di 360°, ma dopo aver controllato la sua Bar impazzita è riuscito comunque a tagliare il traguardo, peraltro in ultima posizione. Domani alle 19 le decisive qualifiche per lo schieramento di partenza.

    [Fonte Gazzetta]

    MotoGP: è sempre Rossi


    Inarrestabile Valentino Rossi. Dopo la bella vittoria del Mugello, il pesarese conferma l'ottimo stato di forma conquistando la pole position provvisoria del GP di Catalogna. Il campione della Honda ha preceduto un altro pilota in grande spolvero, Loris Capirossi. L'imolese della Ducati si è messo alle spalle l'idolo di casa Sete Gibernau. In prima fila anche la Yamaha di Nakano. Buon quinto tempo di Makoto Tamada, la cui Honda gommata Bridgestone inizia a dare segnali interessanti, soprattutto alla luce del quarto posto in Italia. Per ora è soltanto sesto Max Biaggi.

    #CONTINUE#

    In 125 prosegue anche il momento magico di Lucio Cecchinello. Dopo la vittoria di domenica il pilota dell'Aprilia ha ribadito pure lui le splendide condizioni conquistando la pole position provvisoria. Ha preceduto Alex De Angelis sempre su Aprilia e la Honda di Daniel Pedrosa. Prima fila provvisoria anche per un altro pilota di casa, Pablo Nieto. Buon quinto tempo per Andrea Dovizioso che al mattino era stato il più veloce di tutti. Settimo Stefano Perugini, un po' attardati gli altri italiani.

    Attimi di paura per Max Sabbatani. Il pilota dell'Aprilia ha prima perso il controllo della sua Aprilia, poi è stato investito da Steve Jenkner che stava sopraggiungendo alle sue spalle. Il tedesco ha colpito il braccio di Sabbatani che ha riportato anche una leggera contusione alla caviglia sinistra (già infortunata domenica al Mugello). La partecipazione di Max alla gara di domenica, però, non è a rischio. Randy De Puniet ha invece dominato la sessione della 250. Il francese dell'Aprilia, ansioso di riscattare la caduta nel GP d'Italia, ha preceduto i compagni di marca Toni Elias e Manuel Poggiali, leader del Mondiale. Quarto posto per un'altra Aprilia, quella di Franco Battaini. Nono tempo per Roberto Rolfo.

    [Fonte Gazzetta]

    GP Canada: Pizzonia nelle libere!


    Ti aspetti i soliti noti e invece è spuntata la sorpresa. È successo nelle prime libere del GP del Canada che hanno segnalato Antonio Pizzonia davanti a tutti. Il brasiliano della Jaguar ha preceduto la Williams di Juan Pablo Montoya e la Ferrari di Michael Schumacher. Quarta l'altra Jaguar di Mark Webber. Quinta è la Toyota di Olivier Panis, sesto Ralf Schumacher, decimo Barrichello, Fisichella e Trulli rispettivamente 17° e 20°.

    #CONTINUE#

    Il lavoro dei team è stato comunque notevolmente condizionato dalle instabili condizioni meteo. I tempi migliori sono stati segnati nel primo quarto d'ora, poi è iniziata a cadere sempre più intensa la pioggia. E nella seconda mezz'ora non è stato possibile abbassare i primati. Anzi, si è assistito a una serie di uscite di pista che hanno coinvolto molti. Per fortuna però nessuno ha compromesso le monoposto per le prequalifiche cha inizieranno alle ore 20.

    [Fonte Gazzetta]

    GTR 2002: ecco la Corvette GTS

    E' stata rilasciata, per il GT Racing 2002 Mod realizzato dai SimBin per F1 2002, una nuova e bellissima vettura addon: la Chevrolet Corvette C5-R GTS 2003, nel classico colore blue Le Mans. Per il download dirigetevi sul forum del team SimBin.

    Colin McRae Rally 3: press release


    La Codemasters ha rilasciato un nuovo comunicato stampa ufficiale per annunciare l'uscita del nuovo Colin McRae Rally 3; ecco il testo integrale:

    Colin McRae Rally 3 catturando le emozioni e le conseguenze dell'essere un campione di rally rofessionista. Un'incredibile esperienza di gioco che ti porterà ad impersonare il più grande pilota di rally del globo - Colin McRae. Colin McRae Rally 3 fa un grande balzo in avanti in termini di giocabilità, dettagli, delle macchine e visivi in generale, e nel perfetto controllo delle macchine da rally che è uno degli aspetti per cui la serie è da sempre rinomata.
    Ma soprattutto riesce a portare sugli schermi la tensione, le 150 decisioni al minuto ed il lavoro di squadra, altri aspetti che essere Colin McRae comporta, in questi tre anni passati con il team Ford Rallye Sport. Colin McRae Rally 3 ha un livello visivo e di dettagli tecnici che sorpassa ogni altro racing game. Dà la sensazione mozzafiato di essere realmente su strada e, spesso, fuori strada, in una vera Ford Focus RS WRC.
    Colin McRae Rally 3 arrivera su PC quest'estate e richiederà tutto l'impegno e la determinazione di McRae.

    Review: Colin McRae Rally 3


    Anche il sito di Gamers Hell ha pubblicato la propria recensione del nuovo Colin McRae Rally 3 della Codemasters che viene giudicato con un voto finale di 8,1.

    Graphically the game has been stepped up. It’s now built upon directx9 and the Ford Focus model has around 14,000 polygon counts, compared to 800 for the last game. Also crammed into the boot is dynamically affected landscape that reacts to in game actions, more aggressive AI and real world damage control. It seems like a lot has been implemented into the latest title from the McRae franchise than the usual name change and graphical upgrade, that does not necessarily mean its going to be a good game - but then again it does not mean it will be a bad one either.
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.