DrivingItalia.NET fa parte del network di
  • News

    News - articles

    iRacing ci mostra le insidie della Indy 500

    Quando domani in Italia saranno le ore 18, partirà la mitica 500 miglia Indycar di Indianapolis, che quest'anno vede partire dalla quinta piazza in griglia anche uno straordinario Fernando Alonso. Il canale americano NBC ci spiega nel video qui sotto, utilizzando il simulatore iRacing, quali saranno le tante insidie che dovrà affrontare il 2 volte campione di Formula 1 nella più classica delle gare ovali.
    2-time F1 World Champion Fernando Alonso starts 5th on the grid for Sunday's Indy 500. Watch NASCAR on NBC's Parker Kligerman and Kyle Petty use iRacing to demonstrate the challenges Alonso will face in the first oval race of his career.

    Automobilista v1.4 con Hockenheimring e Formula Ultimate

    Il team Reiza Studios ha rilasciato l'attesa nuova versione 1.4 del suo ottimo Automobilista. La nuova release, oltre al consueto bugfixing e varie migliorie, ci mette a disposizione anche alcune gustose novità, come il DLC Hockenheimring, con il famoso tracciato tedesco in ben 5 configurazioni, dal 1977 ad oggi e la Formula Ultimate, ovvero una monoposto di fantasia che replica in tutto e per tutto le moderne vetture di Formula 1 del 2017. Fate riferimento a questo topic del forum per commenti e discussioni.
    Automobilista v1.40 is released, along with a new DLC: Hockenheimring is also available for purchase here.
    If you are interested in other current & upcoming Automobilista DLCs however it is strongly recommended you check the AMS "Season Pass" for all upcoming DLCs (for those that already have the base game) and the bundle of AMS Base + Season Pass (which includes the base game).
    Host of the German GP for 35 years, the Hockenheimring is one of the tracks with the richest heritage in the world of motorsports. Historically known for its bygone classic layout with long straights through the surrounding forests, the track was reformed for the 2002 German GP, becoming much shorter modern circuit but retaining a high speed, flowing nature perfectly suited for wheel-to-wheel racing with all types of cars. This pack features 4 distinct versions of this legendary track from 4 different decades - 1977, 1988, 2001 and 2016, along with extra modern layouts (National, Short A & B). The Rallycross layout will be added shortly to the package.
    You can acquire Hockenheim here: http://store.steampowered.com/app/644210
    You may also get Hockenheim along with all AMS DLCs released and still to come in one single purchase by acquiring the AMS Season Pass here: http://store.steampowered.com/app/521600
    Below is the Changelog for v1.3.7 -> v1.4.0:
    CONTENT
    Added Hockenheimring (1977, 1988, 2001 and 2016, along with extra modern layouts - the Rallycross layout will be added shortly) (AVAILABLE ONLY FOR HOCKENHEIM OR SEASON PASS OWNERS) Added F-Ultimate series FEATURES
    Added Custom Season Tool (available as a launch option on Steam) * GENERAL
    Fixed bug with AA setting not saving in AMS Config Downscaled series icons in main menu series selection by 20% & changed layout from 3 x 7 to 3 x 8; Added new Main Menu ordering parameter to SRS files & re-ordered positions for F-Ultimate & Lancer Cup Series Various minor UI fixes & adjustments Adjusted orientation rate in all cockpit cameras to better absorb track oscillations vs the horizon Updated all helmet shaders to be same as the one used for car paint Fixed bug in roadnoise replay saving (fixing potential CTD) Added new driver model & new customized suits & gloves to all vehicles Added configuration option to all vehicles for visible driver arms in cockpit view ** Fixed bug with radio spotter announcing final lap one lap ahead of time in timed races Fixed error in fog logic which could cause fog to appear in cockpit Added function to discard next lap in Time Trial mode if track limits are abused in the preceding lap Fixed bug that could cause FFB to be lost if instant replay command was hit during a multiplayer event Globally increased lowest LOD from 500 meters to 600m AUDIO
    All audio files resampled to 44.1kHz (decreasing files size / cpu / memory usage) increased max simultaneous sounds from 32 to 64 polished loops and pops in several audio files Introduced advanced audio filters for external cameras Added cockpit muffling for closed cockpit cars Opponents volume setting is no longer effective for trackside cameras (all cars same volume) Enhanced replay of surface sounds (roadnoise, dirt, curbs) Added new options to Audio menu for master volume, trackside volume, Audio PostFX levels & button to restore default audio settings Minor adjustments to audio samples on Ultima Race, F-V12, F-Trainer Reset volume multipliers on all cameras to address volume inconsistencies AI
    Added function to stop AI from refuelling during pitstops in all series where that is forbidden - only series that allow AI to refuel now are StockV8, SuperV8, F-V12, F-V10, Metalmoro, Boxer Cup & All Cars / Tracks; for custom long distance events with any of the other series where AI would need to refuel, user should run All Cars / Tracks; likewise for proper AI race strategy with non-refuelling series running close to their default full distance, user should use the respective series instead of All Cars / Tracks Added function for AI to partially lift off the throttle when receiving a blue flag - their cooperation is now a function of "Courtesy" value in driver RCD files, and thus will vary from driver to driver and from series to series; they will generally be equally cooperative in practice / quali, in races they will be more cooperative in high profile series compared to smaller / historical ones Added function for AI to coast to the pits after checkered flag (rather than racing on at full speed) Added function for AI to slightly lift during in and out laps in practice / quali Added function for AI to lift back to the pits when car has substantial aerodynamic damage Added function to prevent AI from lurching to the side on starts & generally improved their composure through the first corner Adjusted AI awareness to get them to hesitate less when trying to overtake another car in a straight (very minor adjustment for now to avoid side effects) Revised AI tire wear functions & added custom pit thresholds for every tire compound in every car to minimise issues with AI needlessly stopping for tires Added AI function to stop them from pitting for tires in last 10 minutes of a race - even if they cross their tire wear threshold they will soldier on for the remaining distance rather than doing a costly late-race pitstop Customized AI throttle functions at race start to a realistic behavior for each series Changed AI reaction time to green lights so it´s no longer instantaneous but within a more human range of 0.1s-1.0s Added new TireManagement & AIStartSkill to driver RCD files - the lower the first value, the more the AI will wear its tires; the lower the 2nd value the more chance AI driver will bog down at the start Globally upscaled Composure, Aggression, Crash & MinimumRacingSkill in driver talent files Doubled max AI to AI collision rate from 40 to 80 (needs setting from PLR file) Adjusted base Safety Car speeds for various series to more compatible levels Added a randomization function to Opponent filter gizmo when running a multiclass event with a specific class count (where before it would just load the same cars for each class in team order) Added config overrides to search correct driver talent folders (fixing bug with drivers present in multiple series occasionally loading the wrong file and misperforming as a result) *** Upscaled AI aggression ranges (max setting is now double what it was before, with lower settings adjusted to suit) Various AI physics adjustments to improve their racing ability and line adherence Generally increased AI reaction to front tire slip Adjusted AI brake performance for all cars Adjusted AI fuel strategy so they don´t pit on the very first lap it gets on low fuel range Updated AI performance ranges for several tracks Adjusted AI spring / damper multipliers on stiffer cars to further reduce AI jittering over sawtooth curbs PHYSICS
    Revised tire wear functions for several cars Revised fuel consumption & estimates for several cars Globally raised undertray friction to minimise advantages of unrealistically low setups in some cars Adjusted default setups for low downforce configs in Formula cars Reduced default suspension packer settings in several cars Added speed limiter to MCR2000, Ultima GTR Race Adjusted engine wear / reliability ranges on soem cars CONTENT UPDATES & FIXES
    Added new 2017 GP layouts to Interlagos, Montreal, Kansai, Spielberg & Hockenheim featuring updated tire compound rules & DRS zones Roughened up flat curbs at Taruma, Londrina Spielberg: Fixed fuel use range causing excessive fuel consumption for player & AI Oulton: Adjusted AI line through chicane so AI don´t clip high curb Brasilia: Fixed cars going into the pits in rolling starts StockV8: Corrected max opponents; Corrected & added missing talent files: fixed LCD laptime info Montana: Fixed max opponents F-V12: Adjusted ride height ranges, increased rake in default setup Mini: Fixed auto-shifting bug; minor adjustment to external sound loops Boxer Cup: Updated rear brake light; Updated cockpit materials & textures; added configuration option to install / remove rear view camera display Karts: Updated skin alphas to suit latest car shader F-Vee: Adjusted AI performance ARC Camaro: Fixed reflection bug in cockpit gauges F-Vintage: Adjusted longitudinal CoF for front tires; tweaked AI performance F-Extreme: Completely revised drivetrain physics including new ERS throttle map; revised default setup; Updated V6 Hybrid engine sounds F-V10: Adjusted TC sound F3: Reduced aero loss in draft SuperV8: Fixed pit timings to realistic values  
    * The Custom Season Tool should be fairly intuitive to use - run the tool, select a series you wish to create a custom championship for, customize the calendar from all available track layouts, set up the scoring system (including option for separate points for multiple heat results, pole position, laps led), some basic rules and then save when you´re satisfied - your custom championship will then be listed in Championship mode for the series it was based on, and you can further customize it with the usual championship options in-game (opponent cars, opponent strength, race distance, number of heats, quali, tire / wear multipliers etc).

    ** Since arms are added as objects rather than 3D animation, they´re not articulated nor do they have gear shifting animations; for the same reason steering wheel rotation animation is limited to 90º in each direction when driver arms are installed; in some cars, driver arms configuration is merged with seat position and / or cockpit type; Most cars have visible driver arms from external view irrespective of whether cockpit configuration is used or not - exception being vehicles where this solution was not considered to look acceptable - specifically karts and Formula Truck do not feature driver arms.

    *** In case of series with drivers featuring in multiple categories (ex Barrichello who is a driver in V10, StockV8, Kart) in order to get the series-correct team / driver performance, tire wear and start skill, user is advised to select the specific series rather than All Cars / Tracks




    Assetto Corsa: Lancia Delta S4 Gruppo B in screens!

    Dopo aver rilasciato la nuova versione della Ford Fiesta WRC ed aver iniziato lo sviluppo della nuova versione 2017, il team RallyLegends ci mostra finalmente le prime immagini in game dell'attesissima Lancia Delta S4 Gruppo B in arrivo per Assetto Corsa !
    Assetto Corsa - Rallylegends Mod - Lancia Delta S4 Gr.B + Hillclimb + Gravel version - first test in game..
    3D Model: 99%
    Texture + Livery: 70%
    Physic: 90%
    Sound: 90%
    .... more than a year of work...
    available soon only to users who support the Rallylegends Mod team...


    Sparco con McLaren nella World’s Faster Gamer

    SPARCO® & McLAREN INSIEME DAL REALE AL VIRTUALE
    SPARCO® si unisce a McLaren nella “World’s Faster Gamer Competition”. Un nuovo capitolo dopo oltre 20 anni insieme.     
    Non solo in pista. Non solo macchine. SPARCO® e McLaren, dopo oltre 20 anni di collaborazione, di nuovo insieme per scrivere un altro capitolo nella storia del motorsport. I brand di Volpiano e Woking stanno per vivere uno dei periodi più intensi della propria storia in comune. Mentre a Monte Carlo SPARCO® sarà nell’abitacolo della MCL32 con Stoffel Vandorne e Janson Button nel Gran Premio di Monaco di Formula1, dall’altra parte dell’oceano Fernando Alonso porterà la tuta SPARCO® sulla Dallara McLaren – Honda – Andretti nella leggendaria 500 miglia di Indianapolis. Ma fuori dai circuiti, siano essi ovali, stradali o cittadini, SPARCO® e McLaren saranno insieme nella “World’s Faster Gamer Competition”, la competizione per piloti virtuali più intensa ed impegnativa al mondo. Un’opportunità unica per SPARCO®  dopo l’ingresso nel mondo degli eSports e Sim Racing con il lancio della linea SPARCO® Gaming. Al “Campione dei Campioni”, ovvero il vincitore del “World’s Faster Gamer Competition”, verrà offerto un contratto di un anno in McLaren come pilota ufficiale al simulatore. 
    “Nel passato i campioni delle 4 ruote nascevano e si allenavano sul kart, oggi molta esperienza si acquisisce utilizzando i simulatori di guida” Ha detto Claudio Pastoris, CEO SPARCO®. “Le tecnologie stanno evolvendo molto velocemente e dobbiamo rimanere al passo con i tempi. Gli eSports non possono essere considerati solo video games, ma stanno diventando sempre di più dei veri e propri sport competitivi, considerati tali soprattutto nelle società moderne. I concorsi online, i campionati e i tornei raccolgono squadre "professioniste", giocatori professionisti e "dilettanti" la cui esperienza, come per i piloti professionisti, è costituita da molte ore di formazione per raggiungere i massimi livelli di prestazioni. Gli 'eSports, come le corse automobilistiche, sono anche una disciplina che richiedono un'esperienza approfondita delle attrezzature e SPARCO® è orgogliosa di avere l'opportunità di sostenere McLaren in questo ultimo sorprendente progetto come partner fondatore.
    La nostra partnership con McLaren ha radici molto profonde, piantate già nel lontano 1996. Per noi è un onore l’essere stati invitati a bordo per iniziare questo nuovo capitolo. Crediamo che gli eSports siano parte del motorsport del futuro e siamo fiduciosi nel fatto che la nostra esperienza nel campo dell’innovazione e nello sviluppo dei sedili possa contribuire a rendere questo progetto, un progetto di successo. Questa nuova sfida arriva in un periodo molto importante per SPARCO® che, quest’anno, festeggia i suoi primi 40 anni. Ci piace pensare che, in questo lungo periodo di tempo, siamo riusciti ad acquisire abbastanza esperienza per poter avere successo anche in questo nuovo mondo della realtà digitale”.
    Il Direttore Esecutivo di McLaren Technology Group, Zak Brown, ha così commentato: “Proprio come McLaren, SPARCO® è un brand che punta fortemente sull’innovazione e sullo sviluppo delle nuove tecnologie. Ha trasferito alcuni dei suoi prodotti da corsa, che sono tra i migliori al mondo, al servizio dei giocatori da “casa”, aprendo un nuovo capitolo nella propria storia societaria. Credo che sia quasi naturale che SPARCO®, così come McLaren, sia uno dei primi marchi del motorsport ad entrare nel mondo degli eSports e, sono convinto che diventeranno leader di mercato in questo settore, proprio come lo sono nel motorsport”.
    Comunicato stampa Sparco

    iRacing conferma la nuova Ford GT 2017

    Tramite la pagina Facebook ufficiale, il team di iRacing ha appena confermato l'arrivo per il simulatore americano della nuovissima Ford GT 2017, che vedete nelle foto qui sotto. La vettura, insieme alla nuova Ferrari 488 GTE già annunciata tempo fa, dovrebbe essere disponibile già nella prossima build di giugno del software nella configurazione Ford GT GTE !
    JUST ANNOUNCED: The 2017 Ford GT will be coming to iRacing - slated for the June build. Both the Ford and Ferrari 488 GTE have been completed and submitted for approval. Here's the official statement from iRacing President Tony Gardner:
    "We previously announced that we licensed and that we are building the Ferrari 488 GTE car.
    What we did not announce but I’m happy to announce now is that we also licensed the Ford GT GTE car that won Le Mans last year.
    I am also glad to say both cars are completed and submitted for manufacturer approval. That can take a short amount (days) of time or quite a bit of time (weeks). They also could come back asking for tweaks or with questions which delays the process.
    However our hope is both or at least one car will be in the early June build. If not, we will release upon approval. We also cannot release any videos or photos until approved FYI.
    Our plans for these cars in regard to the official series is to put both cars in the IMSA series in the same class. We would take the GT3 cars out of that series, the Porsche would stay in the IMSA series.
    The iRacing Le Mans race starts June 10th. We hope that one or both of the cars are in the initial build or very shortly after so any interested members would have enough time to get in some practice for that race. Odds are quite good that will be the case. We would put one or both cars in the Le Mans race if that is the case, again in the same class. We would likely pull the Ford GT2 car out of the race. Therefore it would be the HPD, the two GT1 cars and one or both of the GTE cars. In the chance we don’t have a GTE car, we would keep the Ford GT2 car in place and still run the race that day.
    Good racing!"


    I segreti della Dallara DW12 Indycar di Project CARS 2

    Dopo averci presentato la licenza del mitico circuito di Indianapolis ed alcune vetture storiche, oggi Slightly Mad Studios, con la collaborazione di un tecnico della scuderia Schmidt Peterson Motorsports, ci svela tutti i segreti della Dallara DW12 Indycar presente nel prossimo Project CARS 2. Come al solito, accompagnano una manciata di spettacolari screens.
    Kenny Krajnik, IndyCar Assistant Race Engineer for Schmidt Peterson Motorsports, talks IndyCars in Project CARS 2
    With the IndyCar Dallara DW12 coming to Project CARS 2, Schmidt Peterson Motorsports’ assistant race engineer Kenny Krajnik found time during prep’ for the Indy 500 to talk all-things Indy, and how his team, who started last year’s race at the Brickyard on pole, assisted in the development of the in-game Dallara DW12 …   Q: In terms of the simulation itself: presumably there are two aspects to this. The first is the driver, and the second is what you, as an engineer, is getting out of the simulation. Are you looking at the interaction between the driver and the simulation, or are you actually looking at it purely from an engineering perspective?

    Kenny Krajnik: I would say both. We have a lot of different simulation tools available to us, and one of those is the driver-in-the-loop simulation—very similar to a computer game, but one where the driver sits in a moving platform that can represent g-loading and so on. In that case, we can apply setup changes to the model, and the driver will go do a few laps and give us his comments on those changes. We can use that to correlate our simulation models, as well as consider potential setup changes that could be useful in the future. 







    DrivingItalia review: Assetto Corsa "Ready To Race" DLC (parte 2)

    Il “Ready To Race” pack uscito pochi giorni fa è balzato subito in vetta alla classifica dei DLC più venduti su Steam e come descritto nella prima parte, offre una buona dose di emozioni. Sarà così anche per le restanti cinque auto? Non vi resta che proseguire nella lettura.
    Se siete rimasti piacevolmente colpiti dalle prime cinque vetture del DLC, resterete con l’acquolina in bocca dopo aver scoperto le prossime che vi sto per descrivere. La prima parte si è concentrata, infatti, sulle vetture di casa Audi e ha visto l’irruzione della scattante Lotus, tutte auto che condividono un DNA prettamente corsaiolo. Il pacchetto però prevede anche un paio di auto “anomale”, una stradale e una da rally. Avanziamo come sempre con calma e iniziamo con una vettura da competizione la cui fama la precede di chilometri.

    È lei, signore e signori: è la mitica, bellissima, sfarzosa, Maserati MC12 GT1. Molti di voi la ricorderanno come protagonista assoluta di un “vecchio” simulatore dal nome GTR2, altri la riconosceranno perché vincitrice di un campionato FIA GT combattutissimo, al pari della cugina 575 Maranello (che speriamo venga aggiunta anch’essa su AC). Questa belva da oltre 750cv ha un sound epico, urla, sprizza esagerazione da tutti i pori e scarichi; il motore deriva dal V12 Ferrari presente sulla Enzo e ha tanta, tanta coppia che lì per lì è piuttosto difficile domare. Serve concentrazione, pazienza e ancor di più ci si deve immergere completamente in quell’atmosfera idilliaca che circonda questa vettura così desiderata. È proprio vero, non è facilissima da guidare, di default bisogna essere delicati su acceleratore, sterzo e freni; questi ultimi non sono potentissimi a dire il vero e richiedono staccate leggermente anticipate per non finire nella sabbia o sull’erba. Man mano che ci si fa l’abitudine, diventa però sempre più emozionante e nonostante siano di annate differenti, è divertente proporre la sfida con la Porsche 911 GT1. Anche solo per le emozioni che suscita, quest’auto varrebbe l’intero pacchetto, perché è riprodotta egregiamente, dentro e fuori; e il boato che sprigiona mette i brividi.

    Passiamo ora al vaglio una delle due auto definite in precedenza “anomale”: è tempo quindi di parlare della versatile McLaren 570S. Versatile perché non è solo una supercar con centinaia di cavalli dietro l’abitacolo, ma è anche una granturismo comoda e in pista sa trasformarsi in una vera e propria macchina da traversi. Il telaio è davvero buono: grazie all’ottima fisica di AC possiamo sentire lo spostamento di pesi e inserire con precisione in curva la Macca. Con i controlli attivati è piuttosto neutra nello stile di guida, anche se con il TC impostato a 2, tende al sovrasterzo; niente di fastidioso o impossibile da gestire però: al contrario, l’ottimo bilanciamento della vettura fa sì che anche durante le derapate più aggressive si possa riprendere il controllo con facilità. Peccato per il sound poco convincente, dovuto di sicuro al turbo poco vivace ma anche a un campionamento che in questo caso mette in luce ahimè, i suoi difetti. Tutto sommato siamo di fronte ad una vettura molto bella da guidare, quasi sorprendente, che è sicuramente tra le stradali più interessanti presenti sul simulatore di casa Kunos.

    L’ottava vettura del pacchetto è una delle più spettacolari e intriganti, è la fenomenale McLaren P1 GTR. Questa vettura nasce sulla base della P1 stradale (già presente in AC) ma viene poi drammaticamente rivisitata per migliorarne aderenza, aerodinamica, peso e maneggevolezza. La P1 GTR, infatti, della versione stradale eredita solo le forme e l’impianto di propulsione: una vera e propria “power unit” che sprigiona, in questa versione “track only”, quasi mille cavalli. Di fatti la bestia di Woking in questione è diretta rivale della FXXK di Maranello. Che cosa ha di speciale questa vettura? Beh, anzitutto il suono che esce dagli scarichi sputa fiamme in titanio è fantastico, e rispetto alla 570S è molto più definito e gradevole; però la differenza la fanno potenza e trazione. La prima è spaventosa, la seconda permette di gestire con tranquillità l’esuberanza della McLaren, fermo restando che si scelga di mantenere il TC su 1. Perché nel momento in cui si va a eliminare ogni sorta di aiuto, bisogna domarla questa bestia, in un modo o nell’altro. E a SPA, dove l’ho testata a dovere, è davvero emozionante; non riesce a percorrere in pieno la mitica Eau-Rouge, però le velocità di percorrenza in generale non sono proprio basse, per usare un eufemismo. Merita, eccome, ed è tra le auto del DLC più riuscite in generale. Sperando che sia utilizzata a dovere anche online e non finisca nel dimenticatoio come capitato ad altre vetture simili.

    Ci spostiamo ora nella terra del Sol Levante, in casa Toyota per la precisione. La prima delle due auto aggiunte è, come nel caso della 570S, “anomala”: si tratta, infatti, della Celica ST185 Turbo, colei che vinse per due anni consecutivi (nel ’93 e nel ’94) il campionato mondiale di rally. Ebbene, questa è la seconda vettura ufficiale Kunos facente parte del mondo sterrato e che bomba che è. Ha uno dei sound più eccezionali fra tutte: è dettagliato, pieno, cattivo, esaltante; sia dall’interno dell’abitacolo (dove regna il “wooosh” del turbocompressore) sia dall’esterno, dal cui scarico esce quella voce acuta e frastagliata tipica delle auto da rally. Per non parlare di quei “pop & bang” quando si rilascia l’acceleratore. E per quanto riguarda la guida? È divertente, ve lo garantisco e per di più ha il freno a mano, quindi si appresta ad affrontare tornanti e curve di traverso. È una goduria. L’unico difetto è il motore che non è molto vigoroso, ma le marce corte la rendono perfetta per circuiti o tracciati angusti e tortuosi. Nonostante Assetto Corsa sia prevalentemente un simulatore di auto da corsa e stradali, la Celica (così come l’Audi S1) trova assolutamente spazio e sa il fatto suo. Sono sicuro che in molti server sarà proposta per divertirsi in gruppo.

    Ultima vettura del DLC è la diretta avversaria della già citata astronave Audi R18, sto parlando ovviamente della Toyota TS040 Hybrid. Come suggerisce il nome, anch’essa è una LMP1 ibrida, mossa rispetto alla rivale tedesca, da un V8 aspirato che emette un suono alquanto più piacevole e frizzante. Insieme alla parte termica è affiancata una doppia componente elettrica, posta sia all’anteriore sia al posteriore della vettura. La TS040 scatta così con una velocità folle e mantiene tale andatura SEMPRE. Si distingue dalla R18 non solo per il suono e per il motore, ma anche per la natura più vivace: il suo retrotreno è più ballerino e in uscita dalle curve è fondamentale prestare attenzione e sfruttare sapientemente il surplus di potenza scaturito dal sistema elettrico, che dà un vero e proprio calcio nel posteriore. Al pari dell’altro prototipo del pacchetto, anche questa Toyota è in grado di sbalordire e va a completare la line-up di monoposto LMP1 che ora permette di cimentarsi in gare di endurance più complete, affollate e realistiche.
    Che dire... questo ennesimo bel DLC di Assetto Corsa ha fatto centro, grazie alla varietà di vetture e nonostante la mancanza di una vera e propria chicca, come lo era stata, per esempio, la Ferrari SF-15T del Red Pack. Oggettivamente è un pacchetto di auto solido e di alta qualità, anche se poi il discorso è sempre molto soggettivo per la presenza di macchine che possono o no piacere a pelle. Se si è appassionati di auto, non si può che essere contenti di queste aggiunte; il punto fondamentale è che ogni auto sia riprodotta in modo tale da saper trasferire delle emozioni vere e pure al pilota virtuale. E in questo “Ready To Race” pack ci sono molte sorprese e le auto son certamente degne di essere guidate.
    Commenti e discussioni sul forum
    A cura di Mauro Stefanoni
     

    Simulatore moto dinamico Cruden B306-HMD

    La Cruden ha presentato il suo nuovo simulatore moto dinamico denominato B306-HMD, con movimento 6Dof, sensori di movimento e posizione per il corpo e dotato di visore VR. Qui di seguito il primo video dimostrativo.
    First released footage from the Cruden workshop of the new B306-HMD motorcycle simulator - available now! Since 2005, Cruden has been developing a motorcycle simulator for professional use, by manufacturers, race teams, universities, research institutions and road safety organisations. To simulate motorcycle riding with authenticity, it has been necessary to create hardware and software more complex than that needed for a car simulator. The B306-HMD package incorporates a 6-DOF motion system in hexapod configuration, depth-map sensors for rider body tracking, an extra stiff steering actuator and a Head Mounted Display (HMD) for visualisation.
     

    SRZTV, XGT nella sconosciuta Zhuhai

    La prima gara del Campionato Italiano XGT 2016/2017, svoltasi al Fuji International Speedway, ha regalato un bello spettacolo, coi piloti che sono stati tutti molto attenti e disciplinati nel gestire una macchina potentissima ma non altrettanto efficace in fase di frenata come la Ferrari FXX-K, senza per questo risparmiarsi quando c'era da lottare per la posizione. Gli incidenti si contano sulle dita di una mano, e ciò fa decisamente ben sperare in vista di alcune delle prossime gare che avranno luogo su piste davvero difficilissime come Singapore e Bathurst.
    Assolutamente da non perdere la seconda gara, in programma questa sera, giovedì 25 maggio sulla pista cinese di Zhuhai, tracciato probabilmente sconosciuto anche a molti dei più grandi appassionati di motori, che riserverà certamente sorprese. L'evento sarà come di consueto trasmesso in diretta streaming a partire dalle ore 21:00. Trovate il resoconto dell'appuntamento inaugurale in questo articolo.

    Il miglioramento della Ferrari? Anche grazie al simulatore!

    Un titolo come quello di questo articolo, nel 2017, non deve ormai più lasciare perplessi. Sappiamo bene ormai dell'importanza e dell'efficacia dei moderni simulatori di guida, che, nei casi dei modelli professionali e all'avanguardia utilizzati dalle scuderie di Formula 1, sono spesso in grado di fare la differenza, persino in fase di progettazione e successivo testing delle nuove monoposto.
    E' quanto conferma Pat Fry, capo tecnico della Scuderia Ferrari, in una recente intervista: se oggi abbiamo in pista una Ferrari SF70H vincente, oltre che per il lavoro di ristrutturazione della squadra, lo sviluppo di novità in galleria del vento e modifiche organizzative in ruoli strategici, il merito è anche del nuovo simulatore di guida basato sul software rFactor Pro implementato alla fine del 2014, inizio 2015, come vi avevamo a suo tempo segnalato.
    Il commento di Fry: "These days, F1 is a battle which is won in simulation, Ferrari's simulation tools were years behind and that was a five-year project to fix. At the beginning of last year, the simulator tools were getting to where they should have been".
    Ricordiamo che la Scuderia Ferrari F1 ha sostituito dal 2015 il suo simulatore di guida interno ormai obsoleto, riservato unicamente a piloti e tecnici del Cavallino Rampante e pochi altri selezionati, con il software rFactor Pro (da non confondere con rFactor o rFactor 2). Giacomo Tortora, responsabile a Maranello della dinamica del veicolo per la Formula 1, ha spiegato: “Penso che il livello di test che effettua la Ferrari siano i più esigenti di qualsiasi altro compratore. Abbiamo testato ogni cosa del nuovo prodotto, la larghezza della banda e la latenza, la qualità dei dati sulla superficie stradale e la precisione visiva dei circuiti riprodotti digitalmente. Il programma della rFPro è stato così soddisfacente che abbiamo deciso di installarlo subito senza attendere ulteriori test“. Chris Hoyle, direttore tecnico rFPro: “La decisione della Ferrari di modificare il software operativo in corso di stagione, con il rischio di effettivi ritardi nello sviluppo della vettura attuale, sottolinea quale sia la portata del miglioramento a disposizione con il nuovo simulatore“. Ulteriori dettagli sul forum.