Jump to content

Photo
- - - - -

Motomondiale 2012


  • Please log in to reply
71 replies to this topic

#11 Sven

Sven

    Kart

  • Drivers
  • Pip
  • 87 posts

Posted 09 April 2012 - 08:59 PM

dire addirittura che il rapporto tra Rossi e Ducati si sia rotto dopo una gara...certo però che i giornalisti ne raccontano di c.....e.....

Edited by Sven, 09 April 2012 - 08:59 PM.


#12 VELOCIPEDE

VELOCIPEDE

    Amministratore e fondatore

  • DrivingItalia.NET Crew
  • PipPipPipPipPipPipPipPipPipPip
  • 30,581 posts
  • Gender:Male

Posted 10 April 2012 - 05:48 PM

Vale-Ducati, serve un incontro
È in gioco l'immagine di entrambi
La spaccatura fra pilota e casa è evidente: occorre rimediare al più presto per non compromettere definitivamente due miti della moto
http://www.gazzetta....885357363.shtml

#13 VELOCIPEDE

VELOCIPEDE

    Amministratore e fondatore

  • DrivingItalia.NET Crew
  • PipPipPipPipPipPipPipPipPipPip
  • 30,581 posts
  • Gender:Male

Posted 27 April 2012 - 08:34 PM

http://it.eurosport....erez-rossi.html

Jerez, prove libere
MOTOGP - Continua a piovere, ma alla fine scendono in pista tutti. La cautela è d'obbligo e così il tempo migliore è più alto di quello realizzato da Silva al primo tentativo. Dani Pedrosa ferma infatti il cronometro sull'1'50"780, ma è solo un guizzo dell'ultimo momento, perché per buona parte delle prove c'è in testa Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia conclude staccato di 660 millesimi e a confermare le buone prestazioni della Ducati sul bagnato c'è il quinto posto di Nicky Hayden con 1'52"254. In mezzo ai due ducatisti si inseriscono Jorge Lorenzo e Casey Stoner, entrambi distanziati di oltre un secondo dal leader. Andrea Dovizioso è al sesto posto ed è il primo pilota con più di 2" di ritardo. Mattia Pasini ha il 12° tempo, mentre Danilo Petrucci è 18° e Michele Pirro è 19°.

#14 VELOCIPEDE

VELOCIPEDE

    Amministratore e fondatore

  • DrivingItalia.NET Crew
  • PipPipPipPipPipPipPipPipPipPip
  • 30,581 posts
  • Gender:Male

Posted 28 April 2012 - 10:08 PM

Seconda pole position per Jorge Lorenzo che a Jerez bissa la prestazione in Qatar e conquista la prima piazza anche nelle qualifiche di Jerez, secondo appuntamento stagionale del Mondiale MotoGP. Il maltempo non rovina il sabato spagnolo, con la pioggia che comincia a cadere solamente a metà qualifiche lasciano spazio al sole per un finale incandescente. Lorenzo beffa il connazionale Pedrosa, al termine di una lotta bellissima, fermando il crono a 1'39"532. Il pilota della Honda si 'accontenta' del secondo posto, staccato di 135 millesimi ma si candida come uno dei possibili protagonisti per domenica.

Prima fila completata, a sorpresa, da Nicky Hayden staccato di un secondo da Lorenzo. Grandissima prestazione del pilota statunitense che però mette ancora più in risalto il disastroso 13esimo posto di Valentino Rossi. Il Dottore, arrivato in Spagna per cancellare le delusioni del Qatar, incassa un risultato pesantissimo dopo la ventata di ottimismo respirata nelle libere del venerdì condizionate però dal bagnato. Rossi incassa oltre tre secondi da Lorenzo (3"429). Un disastro, proprio se paragonato alla prestazione di Hayden.

Giornata difficile anche per Casey Stoner, quinto e lontano 1"045 da Lorenzo. Il campione del mondo incassa anche il sorpasso di uno spumeggiante Crutchlow, quarto in sella alla prima delle due Yamaha Tech 3, e conferma di non amare particolarmente la pista spagnola dove non ha mai vinto. Spies, con l'altra M1 ufficiale, si piazza quinto dietro a Stoner davanti ad Andrea Dovizioso.

Eurosport

#15 VELOCIPEDE

VELOCIPEDE

    Amministratore e fondatore

  • DrivingItalia.NET Crew
  • PipPipPipPipPipPipPipPipPipPip
  • 30,581 posts
  • Gender:Male

Posted 28 April 2012 - 10:09 PM

Valentino Rossi (Ducati) - "Servirebbe un motore un po' più dolce, soprattutto in entrata di curva. Non riesco a essere abbastanza veloce, soprattutto in curva dove fatico parecchio. Poi c'erano delle parti bagnate della pista e quindi ho faticato a capire cosa fare nelle diverse zone. Hayden? Non ci ho ancora parlato. Lui comunque ha un setting diverso dal mio. La più grande differenza è che lui riesce a piegare molto in curva, riuscendo ad essere veloce lì. Nicky ha fatto un grande turno; lui, in pratica, riesce a guidarla. Tutto qui. Dobbiamo trovare solamente una messa a punto ideale per le mie caratteristiche, come è successo oggi con Hayden. Lui ha un feeling necessario per 'buttarla' in curva con la giusta velocità. Pioggia in gara? Vado un po' meglio con l'acqua, ma anche stamattina ho avuto delle difficoltà. Comunque se non riusciamo a risolvere il problema dell'entrata in curva, non potremmo vincere nemmeno con l'acqua".

#16 VELOCIPEDE

VELOCIPEDE

    Amministratore e fondatore

  • DrivingItalia.NET Crew
  • PipPipPipPipPipPipPipPipPipPip
  • 30,581 posts
  • Gender:Male

Posted 29 April 2012 - 07:57 PM

Stesso podio del Qatar, ma Jerez inverte i primi due piloti. Stoner batte Lorenzo, mentre Pedrosa si accontenta di salire ancora una volta sul gradino più basso del podio. Molto bene le due Yamaha Tech 3 con uno spumeggiante Cal Crutchlow davanti ad Andrea Dovizioso.
Male, ma non è una novità, le due Ducati. Nicky Hayden, dopo un avvio spavaldo in cui l'americano riesce a restare aggrappato alle prime posizioni, crolla nella seconda parte della gara chiudendo all'ottavo posto, proprio davanti al compagno di squadra Valentino Rossi.

Vittoria a sorpresa quella di Stoner, proprio perché maturata su una pista da sempre poco gradita all'australiano e terra di conquista dei vari Lorenzo e Pedrosa. I due spagnoli, dopo aver dominato nelle qualifiche, arrivano al semaforo verde come grandi favoriti anche perché Stoner fatica nel resto del gruppo. Ma l'australiano studia gli avversari e, una volta guadagnata la testa della corsa, non la lascerà più fino alla bandiera a scacchi nonostante il disperato tentativo di ritorno di un Lorenzo a cui però non riesce la stessa rimonta messa in pratica a Doha.

Vittoria meritatissima del campione del mondo, al primo successo a Jerez, per un mondiale bellissimo e apertissimo. Ennesimo weekend 'no' per la Ducati che nelle qualifiche si era illusa col terzo posto di Hayden, ma che si ritrova a dover digerire un'altra gara altamente al di sotto delle aspettative di inizio stagione. Rossi leggermente meglio - ma era veramente difficile far peggio - rispetto alle qualifiche, ma i 34" da Stoner a fine gara (per non parlare dei sei rimediati dal compagno di squadra Hayden) sono l'ennesima pugnalata a tutti i cuori dei tifosi ducatisti e del Dottore.

[Fonte Eurosport]

#17 VELOCIPEDE

VELOCIPEDE

    Amministratore e fondatore

  • DrivingItalia.NET Crew
  • PipPipPipPipPipPipPipPipPipPip
  • 30,581 posts
  • Gender:Male

Posted 29 April 2012 - 07:57 PM

Valentino Rossi: "Oggi la mia gara è stata meno deludente di quella del Qatar. Sono partito con un setting diverso e continueremo la stagione con questo. Ho cercato di crearne uno per quello che ero abitato, ma purtroppo dovremo seguire quest'altra direzione: dovrò abituarmi a guidare diversamente. Con la gomma dura davanti all'inizio ero un po' in difficoltà, anche perché non avevo mai guidato sull'asciutto e ci ho messo un po' di tempo e questo insieme alla brutta qualifica mi ha fatto rimanere intruppato indietro. Poi, però, la scelta si è dimostrata quella giusta ma ero troppo distante per recuperare altre posizioni ma alla fine sono riuscito a battere Barbera' - dice sorridendo - con un grande sorpasso al penultimo giro. Siamo contenti del risultato che consideriamo positivo per le altre gare. Sono stato sfortunato perché già' da questo weekend dovevo provare questo setting da venerdì mattina, ma ha piovuto sempre. Questo, però, non succederà in Portogallo. Lui questo setting lo usa dall'inizio dei test e va un po' meglio di me, ma alla fine anche lui era un po' in difficoltà. L'anno prossimo nel mercato ci sarà grande rimescolata perché tutti i piloti sono in scadenza di contratto, ma io spero che Stoner non se ne vada".

#18 VELOCIPEDE

VELOCIPEDE

    Amministratore e fondatore

  • DrivingItalia.NET Crew
  • PipPipPipPipPipPipPipPipPipPip
  • 30,581 posts
  • Gender:Male

Posted 04 May 2012 - 06:49 PM

Estoril

C'è Casey Stoner davanti a tutti dopo la prima giornata di prove libere all'Estoril, sede del terzo GP del mondiale 2012. L'australiano della Honda con il tempo di 1'38"396 ha preceduto lo statunitense Ben Spies (Yamaha) di 321/1000 e Cal Crutchlow (Yamaha Tech 3) di 346/1000. Quarto tempo per Pedrosa (Honda Hrc) a 401/1000, davanti a Lorenzo (Yamaha), staccato di 534/1000. Indietro le Ducati, che avevano brillato nella prima sessione: Hayden è 7°, a 633/1000, Rossi 9° a 961/1000. Ancora più indietro Dovizioso, 10° a 1"219.

prima sessione — Nella prima sessione, sotto il sole, ma su una pista umida, ideale per delle coperture intermedie non contemplate, però, dal fornitore unico, e con i piloti che hanno iniziato a girare con le rain, salvo poi passare alle slick da metà sessione in poi, Spies era stato il più rapido, davanti a due Ducati. La casa di Borgo Panigale, infatti aveva piazzato due Desmosedici al 2° e 3° posto, rispettivamente con Hayden, a 273/1000, e Rossi, a 689/1000. Le condizioni della pista sono poi migliorate, ristabilendo gerarchie più veritiere.
vale spera — A fine sessione Rossi appare abbastanza fiducioso: "Non è andata male - ha detto il pesarese -; ci sono delle parti della pista in cui andiamo bene e siamo veloci, altre meno, come l'ultima curva in cui avevo problemi in uscita, ma anche perché c'era dell'umido. Con le altre Ducati però siamo lì, non siamo lontanissimi dalla vetta, a meno di un secondo, e vedremo cosa succede in prova: dobbiamo lavorare sulla parti in cui siamo più in difficoltà. Le gomme? All'anteriore ci vuole la dura, al posteriore forse la morbida, perché la dura è troppo...dura".

fonte Gazzetta

#19 VELOCIPEDE

VELOCIPEDE

    Amministratore e fondatore

  • DrivingItalia.NET Crew
  • PipPipPipPipPipPipPipPipPipPip
  • 30,581 posts
  • Gender:Male

Posted 05 May 2012 - 08:46 PM

Estoril
L'australiano conquista ancora una volta il primo posto in griglia. In prima fila con lui Dani Pedrosa e Cal Crutchlow. Male le Ducati: Rossi è solo nono e Hayden dietro di lui. In Moto3 nostro Fenati partirà dalla seconda fila, mentre gli altri italiani sono molto indietro

http://it.eurosport....-crutchlow.html

#20 VELOCIPEDE

VELOCIPEDE

    Amministratore e fondatore

  • DrivingItalia.NET Crew
  • PipPipPipPipPipPipPipPipPipPip
  • 30,581 posts
  • Gender:Male

Posted 06 May 2012 - 05:28 PM

L'uomo da battere resta lui: Casey Stoner si impone in Portogallo davanti a Lorenzo (Yamaha) e al compagno Pedrosa, portandosi anche in testa al mondiale con 1 punto sul maiorchino. L'australiano della Honda sulla pista dell'Estoril, che l'anno prossimo dovrebbe uscire dal calendario e su cui non aveva mai vinto nella massima serie, non ha fatto prigionieri: ha imposto il suo ritmo fin dalle prime battute e anche se non è riuscito a scavare un solco enorme con gli avversari, ha tenuto a bada un mai domo Lorenzo, che ha provato a restare attaccato al codone della Honda Hrc numero 27, ma non ha mai avuto lo spunto in più per passare. Terzo Pedrosa, quarto Dovizioso, il primo degli italiani, che ha preceduto il compagno Crutchlow, meno brillante che in qualifica e battuto dopo un bel duello. Settimo Valentino Rossi: il pesarese ha vinto il mini-GP di casa Ducati e si è messo alle spalle anche Spies, con un passo tutto sommato buono e un distacco di 26".

Gazzetta -> http://www.gazzetta....143079949.shtml